Massimo Cimatti al webinar di Re Mind: Progetto turistico-culturale di Agedi
massimo cimatti gruppo agedi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Durante il Mipim 2020 tenutosi a Parigi dal 14 al 17 settembre 2020, è stata presentata la Guida 2020 agli Investimenti Turistici e Immobiliari in Italia. La Guida è stata realizzata con il patrocinio del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale. È stata altresì promossa da ENIT, e coordinata nella sua parte scientifica da Re Mind – Filiera Immobiliare. Tra i quattro autori del volume figura il nostro presidente onorario, Massimo Cimatti. Il suo intervento, inserito nel più ampio contesto di sensibilizzazione al tema turistico in Italia, riguarda il progetto, concepito dal Gruppo Agedi, relativo alla realizzazione della prima catena alberghiera a tema culturale in Italia.

Durante il webinar “Cultura – Turismo – Infrastrutture – Immobiliare – Sostenibilità per la ripresa del Paese in Armonia con il creato” del 24 settembre 2020, organizzato da Re Mind e moderato da Alessandro Galimberti, Presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Lombardia, il presidente Cimatti ha inoltre espresso la propria visione sulle enormi potenzialità ancora da sfruttare del turismo in Italia.

Progetto turistico culturale del Gruppo Agedi: i “saperi e sapori” di immobili e luoghi

“Qualche anno fa mi è capitato di studiare un patrimonio esteso su tutto il territorio nazionale e da lì mi venne l’idea. Vedevo questi immobili straordinari in località meravigliose, però completamente abbandonati. Da lì mi sono appassionato e, con la mia Azienda, abbiamo iniziato a studiare il territorio italiano. Ci siamo così resi conto di una grandissima banalità: di quanto l’Italia fosse bella, carica di tesori e di prodotti agroalimentari di ogni genere e specie, come del resto attesta anche l’UNESCO, ma anche di quanto la nostra “argenteria” non fosse esposta in vetrina ma nascosta nel retrobottega.

È così che è nato questo progetto, dal desiderio e volontà di valorizzare l’intero Paese. Abbiamo tralasciato di proposito le grandi città già note e andando a cercare i “saperi e sapori” degli immobili e luoghi… e, per fortuna, in Italia troviamo turismo e cultura ogni 100 metri! L’intento è quello di offrire una nuova forma di ospitalità che sapesse offrire la “cultura” intesa in senso ampio, comprendendo anche l’enogastronomia ad esempio.”

Il presidente Cimatti ringrazia la Sottosegretaria di Stato del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, On. Lorenza Bonaccorsi, per il messaggio di apprezzamento fatto pervenire tramite Re Mind.

Il Gruppo Agedi è fiero di aver contribuito alla Guida, che sarà fondamentale per far conoscere all’estero le enormi potenzialità del turismo italiano che spianerà certamente la strada per importanti investimenti nel settore.