I più bei castelli da visitare nel Monferrato
castelli nel monferrato
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Patrimonio UNESCO dal 2014, il Monferrato è uno dei paesaggi più suggestivi d’Italia. Adagiato sulle colline piemontesi, tra le province di Asti e Alessandria, caratterizzate dai vasti vigneti dai quali si ottengono eccellenti vini e da antichi borghi e castelli d’importanza storica e culturale, è oggi meta di turismo enogastronomico e naturalistico. Proprio qui è nata l’associazione no profit Slow Food, impegnata a riconoscere al cibo il suo giusto valore, in armonia con gli ambienti circostanti.

I castelli da visitare nel Monferrato

Oltre alla tradizione enogastronomica, il Monferrato offre una ricca concentrazione di castelli e dimore storiche secolari dal fascino inimitabile. Souvenirs del Medioevo, i castelli del Monferrato non hanno nulla da invidiare ai castelli della Loira, grazie alla loro forte personalità architettonica, storica e culturale

 Ecco un elenco dei castelli nel Monferrato più caratteristici!

Castelli nel Monferrato - Castello di Gabiano

Castello di Gabiano

Tra i più antichi castelli del Monferrato, il Castello di Gabiano, risalente al VIII secolo, è situato in una valle dominante sulla piana del Po. Passato dal dominio dei Montiglio a quello dei Gonzaga e dei Durazzo Pallavicini, oggi è proprietà dei marchesi Cattaneo Adorno Giustiniani, oltre che sede di produzione del vino Gabiano DOC. Aperto per cerimonie, visite guidate e aperitivi, i suoi giardini ospitano un caratteristico labirinto, opera dell’architetto Cusani, che ne ha curato la realizzazione negli anni ’30. Di certo tra i castelli nel Monferrato da visitare più belli.

Visita il sito del Castello di Gabiano. (http://castellodigabiano.com/it/luxury-suite/)

Castello di Camino

Leggi anche: La rivincita delle città francesi di medie dimensioni in cui si può cambiar vita

Castello di Camino

Assediato dalle truppe francesi, incendiato e saccheggiato più volte, il castello di Camino resta ad oggi uno dei castelli più suggestivi del Monferrato. Ottimamente conservato, il suo restauro ha seguito la metodologia di Viollet le Duc ed è stato completato nel XIX secolo. Le sue torri merlate del castello svettano verso il cielo, mentre dalle finestre del B&B che oggi ospita si gode di una vista indimenticabile sulla valle del Po fino alla cerchia delle Alpi.

Castelli nel Monferrato - Castello di Uviglie

Castello di Uviglie

Antica roccaforte risalente al XIII secolo, il Castello di Uviglie fu dimora di molte dinastie nobiliari piemontesi. La dimora è situata nei pressi di Rosignano Monferrato in provincia di Alessandria. Immerso in un parco piantumato all’inglese, il Castello ospita la cappella di Sant’Eusebio, la cripta dei Conti Pico Gonzaga e le splendide cantine risalenti al 1491. Attualmente in vendita, il Castello resta tra i più bei castelli del Monferrato da visitare ed esplorare. Entrambi la proprietà e il suo parco secolare sono sottoposti per l’importanza storico-architettonica alla tutela dei beni artistici e paesaggistici.

Visita il sito del Castello di Uviglie (http://www.castellodiuviglie.com/)

Castelli nel Monferrato - Castello di Lajone

Leggi anche: Le ex Colonie Savonesi di Garessio (CN): da Agedi un nuovo concept di colonie 2.0

Castello di Lajone

Oggi tra le location più rinomate per cerimonie ed eventi, le origini del Castello di Lajone risalgono al 1624. Tramandato nei secoli da una famiglia nobiliare all’altra, oggi i proprietari ne custodiscono gelosamente il lussuoso splendore, circondato dai profumi e colori di un immenso giardino. Dalle finestre della roccaforte in mattoni si possono godere di spettacolari viste delle colline verdeggianti dell’Alto Monferrato.

Castello di Sannazzaro Giarole

Castello di Sannazzaro

Il Castello di Sannazzaro è ancora oggi abitato dagli eredi della famiglia che lo costruì. Inizialmente era roccaforte difensiva, dal XVIII secolo è stato convertito in una residenza di campagna. Dimora di lusso e di estremo fascino, il Castello è stato ristrutturato parzialmente in stile neogotico, è oggi visitabile e ospita spesso spettacoli e mostre. Di grandissimo interesse sono in particolare la chiesa di San Giacomo con i suoi affreschi cinquecenteschi e la sala da ballo: leggenda vuole che il pittore Grosso, che ha trovato la sua fine proprio in questa sala, infesti ancora il castello.

Visita il sito del Castello di Sannazzaro Giarole (https://www.castellosannazzaro.it/)