La valorizzazione del Real Collegio di Moncalieri (TO)
foto_articolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

La valorizzazione immobiliare é un percorso che parte dalla conoscenza della storia dell’immobile e del luogo in cui è ubicato e che, spesso, sono la prima fonte di ispirazione.

Quando si tratta di un bene che non è più utilizzato, magari da anni, l’obiettivo primario è sottrarlo al declino, individuando quello che nell’immobiliare viene definito “highest and best use” e valutando se la sua funzione originaria vada ancora incontro alle esigenze attuali o se, invece, non convenga assegnare a quell’immobile una nuova missione che soddisfi bisogni più rispondenti alla realtà. Oggi, il valore di un immobile, ferme restando le sue qualità intrinseche, dipende sempre più spesso dal suo contenuto e da chi lo utilizza. L’attenzione si è, infatti, spostata dalla proprietà all’utilizzatore che – per poter restare a lungo all’interno dell’immobile e assicurarne, quindi, la sua valorizzazione permanente – deve essere in grado di interpretare al meglio i bisogni della collettività e le continue evoluzioni, con conseguenti ricadute positive sociali ed economiche anche sul territorio.